“Se non si può comperare qualcosa, allora è bene farlo con le proprie mani.” Secondo questo motto l’orologiaio Heinrich Sattler ha costruito nel 1902 un orologio da scrivania con “calendario perpetuo”, facendolo poi brevettare il 4 marzo 1903.
La stessa ricerca di Heinrich Sattler per orologi di grande formato, che avessero allo stesso tempo una tecnica raffinata e un’eleganza fuori della norma, ha animato anche il nipote Erwin Sattler, sino al giorno del suo ritiro.
All’incirca 60 anni dopo la prima invenzione di Heinrich Sattler, Erwin Sattler, anch’egli orologiaio, ha fatto del motto sopradescritto la propria linea commerciale e ha fondato nel 1958 la Fabbrica di orologi di grande formato.
I movimenti d’orologio disponibili sul mercato non corrispondevano alle aspettative del giovane orologiaio, che si era prefisso di costruire “orologi per generazioni” e che decise quindi di costruire in proprio, da quel momento in poi, anche i movimenti.
Furono così poste le radici dell’odierna Manifattura di grande orologeria.
In seguito l’azienda ha sviluppato una dinamica innovativa, soprattutto dopo che Stephanie Sattler-Rick, una delle tre figlie di Viola e Erwin Sattler, insieme all’orologiaio Richard Müller ha assunto la direzione commerciale con una chiara ripartizione dei compiti.
“Non appena Richard Müller ha ricoperto l’incarico di direttore tecnico, si è concretizzata la possibilità, che insieme potessimo affrontare questo progetto”, commenta oggi l’imprenditrice, responsabile del reparto commerciale.
Animati dalla stessa risoluzione e ricchi d’idee e di coraggio, i due giovani hanno sviluppato l’impresa familiare sino a farla diventare una vera Manifattura. Alle loro spalle Erwin Sattler è stato presente per alcuni anni come consigliere. Nel 2002, conscio che la sua opera era affidata alla successiva generazione in più che buone mani, Sattler si è ritirato a vita privata.
“La riorganizzazione della fabbricazione degli orologi per far diventare l’impresa una Manifattura quasi interamente autarchica avvenne tra il 1992 e il 2002”, dice Richard Müller. “Abbiamo ristrutturato l’azienda in questi 10 anni sviluppando molti nuovi movimenti d’orologi, modelli di orologi e un nostro movimento per un orologio da tavolo; in questo modo non abbiamo più dovuto acquistare da terzi i movimenti. Ovviamente, per arrivare a questo punto, abbiamo lavorato sempre ad un livello molto elevato. In maniera tale, che effettivamente non potesse essere ulteriormente migliorato.”

Seguendo questa filosofia la Erwin Sattler ha realizzato un sogno: gli orologi di precisione a pendolo, realizzati con estrema cura in piccole serie nella Manifattura a Gräfelfing presso Monaco, siano arrivati a proporre il meglio che si potesse desiderare a livello mondiale.
Si può quindi affermare, che Erwin Sattler München (ndt: Monaco di Baviera) costruisce da circa 50 anni “orologi per Generazioni” che anche la direzione aziendale e i collaboratori comprerebbero.

www.erwinsattler.de

Gioelleria Cinzia Landi
di Giovanni Lardi
Via Farini, 56/b - 43121 Parma
P.I: 02262690346

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione ed inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.